fbpx

L’Ayurveda e l’Estate: pratici consigli per affrontarla al meglio

Pratici consigli alimentari e di lifestyle per vivere al meglio l’Estate

Finalmente l’estate è arrivata portando con sé luce, calore, intensità, un nuovo senso di leggerezza e tanta voglia di espansione e di apertura.

Come ogni stagione anche l ‘estate ha le sue unicità e particolarità, si potrebbe dire anche la sua unica personalità che può andare più o meno d’accordo con la nostra J

Infatti dipendendo dalla nostra costituzione, l’Estate potrebbe farci sentire di nuovo in equilibrio, ma potrebbe anche sfavorire la nostra armonia e aggravare alcune tendenze sia fisiche che mentali   

C’è ad esempio chi si sentirà finalmente ritemprato e protetto da questo caldo clima, chi non riuscirà a gestirlo sentendosi drenato e facilmente irritabile.

Ogni stagione ha i suoi lati positivi come quelli negativi e ritengo sia utilissimo capire cosa fare, come alimentarci e che stile di vita adottare, per permanere in uno stato armonioso. Di “flow” con la Natura, in sinergia con il suo ciclo e per cogliere il meglio da ogni stagione

Secondo L’Ayurveda e per chi ne mastica un po’ la terminologia l’Estate è caratterizzata dal Dosha Pitta. Che vorrà dire tradotto?

Che l’elemento predominanti della stagione come ben si può intuire è il Fuoco.

Ricordiamo che l’obiettivo madre dell’Ayurveda è il mantenimento dell’equilibrio, di evitare cioè che ci sia un eccesso di un Dosha, in soldoni di prevenire che questo eccesso di fuoco ci porti, (soprattutto quando il nostro Dosha dominante è lo stesso della stagione) a problemi di pelle come rossori, a secchezze, problemi di arrossamento o ipersensibilità negli occhi, a disagi digestivi come reflussi, nausee, gastriti e diarrea, fino a sensazioni d’irritabilità costanti, frustrazione, impazienza, criticismo, intolleranza ed eccessivo perfezionismo.

La regola d’oro deLl’Ayurveda per mantenere questa armonia psico-fisica è: Il simile aumenta il simile mentre gli opposti si equilibrano.

D’Estate dunque la parola d’ordine è: STAY COOL!

Ricercare il cooling, il rinfrescante nell’alimentazione, nelle creme che adoperiamo, nei luoghi che frequentiamo, e nelle attività fisiche che svogliamo.

E il COOL va a braccetto con leggerezza, idratazione e con moderazione, con lentezza, con calma, relax, e radicamento dell’energia.

Se la bellezza dell’Ayurveda sta nel fornirci pratici consigli per condurre uno stile di vita sano e in equilibrio, vediamo in concreto che alimentazione seguire e che routine incorporare nel nostro quotidiano.

Alimentazione e dieta: Cosa mangiare d’estate

Se abbiamo iniziato con un percorso di coscienza alimentare ci saremmo resi conto già di cosa il nostro corpo ci sta chiedendo in questo periodo! Secondo l’ayurveda, ha ragione!

Abbiamo bisogno di cibo leggero e facile da digerire, di cose fresche, insalate, macedonie, di tanta frutta, molto più acqua, di mangiare meno. Questo perché il nostro fuoco o capacità digestiva si disperde, si abbassa in qualche modo per cercare di mantenere il nostro corpo più fresco.

Alcuni consigli di condotta alimentare: cosa e come mangiare!

  • Sii presente quando mangi per masticare bene ed evitare d’incorrere nel rischio di mangiare troppo
  • Mangia piccole porzioni di cibo
  • Prediligi cibi freschi, leggeri e facili da digerire
  • Si alle bevande fresche ma non ghiacciate. Prova con acque e infusi a temperatura ambiente, centrifughe rinfrescanti di frutta e verdure. E ricorda di bere tanto!
  • Si alle insalatone e le verdure crude se ben tollerate ma prediligile a pranzo la sera il crudo è più difficile da digerire
  • Usa spezie rinfrescanti come il coriandolo, il basilico, il finocchio, la liquirizia, la menta, l’aneto, lo zafferano, la camomilla, il cardamomo, il prezzemolo. Anche lo zenzero va bene se ne sei un amante ma non superare i 4 gr al giorno. E se sai di essere un Pitta non utilizzarlo Riduci il consumo di spezie come pepe nero, cumino, peperoncino, aglio
  • Bevi acqua di cocco è molto rinfrescante ed è ricca di potassio dandoti un boost di energia. Se sai di non avere una buona capacità digestiva cerca di non abusarne.
  • Se il caldo mette a dura prova il tuo benessere digestivo, e bruciori e difficoltà digestive si aggravano prova a bere l’aloe vera. Uno dei più potenti detoxifier per l’ Ayurveda.
  • Abbonda di verdura di stagione specialmente la lattuga in tutte le sue varietà, le bietole, la rucola, e le zucchine, e la cicoria, mentre seppur siano il sinonimo di estate vacci piano con melanzane, pomodori e peperoni se noti che ti danno fastidi al digerire. Il re delle verdure in estate? Il Cetriolo
  • Abbonda di frutta di stagione, fragole, pesche, ciliege, albicocche, nespole, prugne, fichi, frutti rossi, nocepesche, cocomero e meloni. Il re dei frutti? L’ Anguria!
  • Tra la frutta secca ed i semi raccomando di ridurne il consumo se non limitato alle mandorle ed il latte da esse derivato, e sempre meglio se pelate e messe in ammollo. Il resto della frutta secca è per natura molto riscaldanti e grassi, quello di cui abbiamo bisogno in inverno. Tra i semi quelli di lino sono davvero ottimi in questo periodo!
  • Si ai latticini, soprattutto freschi come lo yogurt e i formaggi primo sale o le ricotte, ma come consiglio sempre, che siano da allevamento biologico e meglio se di capra o pecora, solo per ultima scelta di vacca. Alterna al tuo classico olio di oliva, l’olio di cocco e il ghee biologico. (burro chiarificato). Conosci il lassi? Nell’ E-book STAY COOL trovi la ricetta!
  • Prova a sostituire al tuo piatto classico proteico i legumi, rispetto alla carne e al pesce sono molto più rinfrescanti per bioenergetica e davvero facili da digerire. Soprattutto le lenticchie rosse!
  • Infine come linea di massima ricordiamoci di prediligere cibi dal sapore dolce come la frutta ad esempio, amaro come la rucola, il caffè e il tè verde, e astringente come i legumi

Il gelato? Eheheheh sì che puoi, direi non giornalmente ma il gelato se vegano meglio o a base di yogurt e senza zucchero bianco sarebbe ancora meglio!

E la birretta? Anche quella va bene, ti direi non ghiacciata e non ogni giorno. Ma adesso più che mai è accettata!

La fritturina? Andiamoci piano perché il fritto è molto riscaldante e potrebbe aggravare il nostro fuoco interiore!

Per la lista completa di tutti gli alimenti consigliati e quelli sconsigliati e ricette d’ispirazione vi rimando all’ E-BOOK!

Lifestyle: Esercizi, respirazione ed altre strategie rinfrescanti

La parola d’ordine di questa stagione “Rinfrescati” vale per l’alimentazione come per il resto del nostro stile di vita.

 Adesso diventa cruciale e fondamentale il contatto con la natura.

Se sei amante del mare cerca di non esporti al sole nelle ore centrali.

Se sai che il tuo Dosha predominante è Pitta ti consiglierei vivamente di passare le tue vacanze in montagna al fresco nonostante il mare possa attirarti di più!

Appena puoi cerca di scappare dalla città, dall’asfalto, dai palazzi, rifugiati nel verde di un grande parco, un bosco, in collina montagna, al lago, al fiume e lasciati cullare e rilassare dalla Natura.

Esercizio fisico

Nonostante siamo molto più attivi e ci sia molta propensione a fare attività fisica anche intensa, l’ideale è non spingere troppo ed evitare di concentrarla nelle ore più calde della giornata dalle 10 del mattino alle 16 del pomeriggio.

Piuttosto, facilitati dalla sveglia biologica che si sarà anticipata, cerchiamo di fare attività fisica proprio al mattino presto quando ancora sentiamo quella brezza rinfrescante.

Invece di dare il 100% prova a rimanere su un 60% / 70% delle tue capacità e quando ti alleni pensa a rimanere al tuo interno, coltivando una sana consapevolezza dei tuoi movimenti che saranno più gentili e fluidi invece di spingerti al massimo delle tue capacità fisiche e muscolari.  

Prova con il nuoto, delle lunghe passeggiate, uno yoga leggero.

Automassaggio

Se hai già sperimentato la meraviglia dell’automassaggio io ti consiglio di continuare utilizzando insieme al tuo olio di cocco, oli rinfrescanti come la rosa e il sandalo o usando creme al cui interno ci siano i loro estratti. Basta massaggiarsi i piedi e le caviglie per sentire già un effetto calmante e rinfrescante sull’intero corpo.

Poche gocce di essenza di olio possono anche essere usate durante la pratica dell’attività fisica applicandole sull’addome.

Sonno

Quando ci accostiamo a letto, se capita di avere una mente molto attiva e ci risulta difficile prendere sonno giratevi dal lato destro così da attivare il canale lunare collegato alla narice sinistra, che rinfresca e calma.

Respirazione

Ultimo ma non ultimo per importanza la respirazione! Una tecnica di Pranayama riconosciuta per i suoi benefici rinfrescanti è il SITALI.

  • Siedi in posizione comoda.
  • Apri la bocca e metti le labbra a forma di “O”.
  • Allunga la lingua a formare come un tubo o una cannuccia.
  • Inspira l’aria attraverso la lingua.
  • Riempi i polmoni con aria fresca il più possibile. 
  • Dopo l’inspirazione, ritira la lingua e chiudi la bocca.
  • Trattieni per qualche istante il respiro ed espira lentamente attraverso tutte e due le narici.
  • Pratica dalle dieci alle quindici volte.

Non mi resta che augurarvi

KEEP COOL AND STAY HEALTHY 🙂 

Giorgia

You might also enjoy